giovedì 22 marzo 2018

Questo è il mio sangue

Questa recensione al libro "Questo è il mio sangue" di Elise Thiebaut, edito da Einaudi, è stata pubblicata sul Quotidiano del Sud


A ciascuno il proprio sangue. Se fu scritto che gli uomini dovessero disperderlo in battaglia come misura di coraggio, alle donne è toccato il destino di una ben superiore familiarità con il vitale liquido, che dai loro corpi fluisce ogni mese per circa quarant’anni. Nell’età fertile femminile le mestruazioni sono una costante scena del crimine, che però non ha mai suscitato sentimenti di orgoglio o valore come per gli spargimenti bellici di sangue vantati dagli uomini. Al contrario, quello del ciclo mestruale è un conclamato tabù che nessun progresso è ancora riuscito a cancellare. In “Questo è il mio sangue” (Einaudi), la scrittrice francese Elise Thiebaut racconta il millenario marchio di disonore femminile con inusitata autoironia.

mercoledì 7 marzo 2018

Troppo bella per te


Negli ultimi tempi ho pensato spesso a una precisa situazione esistenziale femminile, quella che ha fatto pensare a molte di noi, almeno una volta nella vita, a quanto sarebbe più semplice e riposante esser nate maschi. Per un post scritto l’otto marzo è un incipit fuori luogo.

Come ho scritto un libro per caso


Questa mia recensione al romanzo "Come ho scritto un libro per caso" di Annet Huizing, edito da Nuova Frontiera Junior, è stata pubblicata sul Quotidiano del Sud


Romanzo, diario e insieme piccolo manuale di scrittura creativa. “Come ho scritto un libro per caso”, esordio narrativo dell’olandese Annet Huizing, edito da Nuova Frontiera, è una storia che riesce nell’impresa di essere scritta alla perfezione e nello stesso tempo toccare il cuore (come invece non sempre sono capaci i libri scritti troppo bene).

venerdì 2 marzo 2018

Elsa cerca l'amore

Il silenzio (elettorale) è d'oro. Soprattutto quando l'ultimo argomento di Matteo Salvini è un'inquietante anticipazione sul sequel del cartone disneyano "Frozen". Non sono sfuggiti all'attento leader della Lega i rumors di una svolta lesbo di uno dei film più amati e popolari della Disney.

La regina di ghiaccio

Questa mia recensione al musical "La regina di ghiaccio" andato in scena al Teatro Rendano di Cosenza, è stata pubblicata sul Quotidiano del Sud



Piacerebbe molto a Tarantino la bella e spietata Turandot di Lorella Cuccarini, che rotea micidiali katane per decapitare i pretendenti al suo cuore gelato. E ad innamorarsi di lei è soprattutto il pubblico di Cosenza, che l’ha applaudita al teatro Rendano nelle due repliche del musical “La regina di ghiaccio”, confermando il grande affetto – ricambiato – per la soubrette romana.