venerdì 7 giugno 2013

Most Popular/ Fine

Questa è la (felice) ammissione di un fallimento. Mi riferisco a questa iniziativa, durata appena lo spazio di due post.

lunedì 3 giugno 2013

Femminile singolare

E’ qualche mese che la discussione sul femminicidio e la violenza alle donne mi sta causando una presa di coscienza dolorosa e attonita sulla condizione di genere. Appartengo a un genere che, oltre la neutralità delle definizioni, è l’involucro di una categoria svantaggiata. Nel caso specifico di svantaggi ne ho due: femmina e meridionale. Sto elaborando con l’oggettiva lucidità necessaria a non soccombere alla pura rassegnazione, che non sarò mai semplicemente “persona”. Sono donna, sono l’elemento numerico di uno status minoritario, che per rivendicare diritti fondamentali avrà sempre bisogno della cintura di sicurezza di una fascia protetta.