lunedì 3 maggio 2010

su UN GIORNO COME LEI/7

(Posto qui la recensione di Nunzio Festa a "Un giorno come lei" per Books and other sorrows)

La giornalista reggina Isabella Marchiolo esordisce nel vasto campo del romanzo intonando una melodia dal tono classico e nobile; ma nobili e classiche sono melodia e accenti: alla maniera che si rivolge alla direzione più popolare che possa esserci. Soprattutto per questo motivo, dunque, “Un giorno come lei” è proprio un bel dono da donare a chi resta al Mezzogiorno e a chi decide di togliere anime dalle tendopoli antiche nate e vissute dalla cultura dei popoli.