sabato 7 ottobre 2017

L'Agosto di Rocco Carbone

Questo mio articolo sul decennale della morte di Rocco Carbone è stato pubblicato sul Quotidiano del Sud.
  

ERA scabro, ombroso e duro Rocco Carbone. Una personalità quasi assorbita dal suo stesso nome, come ricordava Emanuele Trevi nella prefazione a “Per il tuo bene”, il romanzo postumo dello scrittore di Cosoleto: «Rocco Carbone sembra l’esito di una perizia geologica. E molti lati del suo carattere per niente facile suggerivano un’ostinazione, una rigidità da regno minerale». 

venerdì 15 settembre 2017

Eisenberg

Questa mia recensione al romanzo "Eisenberg" di Andreas Fohr, edito da Fazi, è stata pubblicata sul Quotidiano del Sud


In Germania è asceso subito all’olimpo dei best-seller e l’evento non stupisce. “Eisenberg”, thriller giudiziario di Andreas Fohr edito in Italia da Fazi, ne ha tutti i requisiti: un genere letterario vincente, personaggi piacevoli e ben costruiti, una trama come si dice in gergo “ad orologeria” con dovizia di colpi di scena.

mercoledì 6 settembre 2017

Baby curvy e i dolori dei coniugi Houseman



Ecco, è ufficiale. Abbiamo definitivamente appurato che se per raffigurare nell’immaginario collettivo una “bruttina” – e nel caso specifico di cui parleremo la “tipa che un figone non toccherebbe neanche con una canna” - serve essere, piccola e senza curve oppure, in alternativa, il grande evergreen della ragazza in carne.

martedì 5 settembre 2017

L'Arminuta

Questa mia recensione al romanzo "L'Arminuta" di Donatella Di Pietrantonio, edito da Einaudi, è stato pubblicato sul Quotidiano del Sud


Della protagonista di questo romanzo non si pronuncia mai il nome. Il lettore, così come gli altri personaggi della storia, la conoscono come “l’arminuta”, cioè colei che era andata via ed è ritornata. Ma non è un ritorno lieto, per nessuno. Non ci sono lacrime, abbracci, festeggiamenti. Né per la giovane, cresciuta in un ambiente agiato da zii che credeva fossero i suoi veri genitori, né per la famiglia d’origine, che vive nella miseria e nell’ignoranza.